Silvestro Schinetti, medico condotto della rispettabile terra di Castelleone, 9 febbraio 1798

Trascrizione e scansioni del manoscritto che riporta i “requisiti dell’eccellentissimo sig.re dottore Silvestro Schinetti coniugato medico condotto della rispettabile terra di Castelleone con l’annuo stipendio di scudi 120”.

Requisiti dell’Eccellentissimo Sig.re Dottore Silvestro Schinetti Conjugato Medico condotto della rispettabile Terra di Castelleone con l’ann(u)o stipendio di scudi 120.

1. Dopo aver terminato i corpo della Grammatica, compì con somma lode il Corpo di Rettorica, sotto la scorta dell’insigne Maestro Sig. D. Gioachino Ferraira, da cui ne portò un amplissimo attestato da dove abbastanza si rileva il genio subblime, e il trasporto, che ebbe mai sempre il pregiato Sig. Dottore Schinetti a detti studj.

2 Passo quindi il medesimo Sig. Dottore Schinetti alla scuola di Filosofia sotto la disciplina del dottissimo Maestro Sig. Abbate Emanuel Hatquez Lettore Pubblico, e ciò consta da un amplissimo attestato da dove abbastanza si rileva, con qual franchezza fù capace il Medesimo Sig. Dottore Schinetti, d’apprendere detta scienza, mediante la quale di cui assiduità, ed instancabilità a detto studio.

3 Dall’insigne Medico Sig. Dottore Pasquale Gualdi, (?) apprese le teorie mediche con tale ammirazione di sì dotto Maestro, che al fine degli studj restò il Medesimo Sig. Dottore Schinetti fregiato di un amplissimo attestato, dal quale si comprende il profitto, che ricavò dalle Publiche, e private Lezzioni, che ebbe da si rinomato maestro.

4 Nella Città di Camerino, per vieppiù rendersi fondato nella Scienza di Filosofia, e Medicina rinnovò detti studj, per cui i di lui Maestri si espressero con vari loro attestati, essere il Sig. Dottore Schinetti veramente versato nella Scienza della Medicina, e da tale effetto, in quella insigne università fù laureato in Filosofia, e Medicina, e dal diploma medesimo abbastanza si comprende l’immenso onore che riscattò, mediante l’esame che sostenne con universale ammirazione.

5 Il Medesimo Sig. Dottore Schinetti per sempre più rendesi abile nella medica scienza, passò nell’Arcispedale di S. Spirito in Roma, dove per tre anni continui si applicò non solo nella pratica, quanto ancora nella Teorica, e fù tanto indefesso alla visita giornaliera degl’Infermi con i di lui Maestri, che i medesimi l’accompagnarono di un amplissimo attestato, dal quale si rileva quanto fu superiore agl’altri suoi condiscepoli nell’apprendere la medica professione; in detto corso di tempo non trascurò di seriamente applicarsi al necessario studio dell’anatomia, la quale apprese con rapidità, e stupore del di lui Maestro. Tanto consta da un publico riconosciuto attestato.

6 Dopo aver il medesimo Sig. Dottore Schinetti sostenuto un lungo, e vigoroso esame sopra le malattie che sogliono affliggere l’umanità riscattò la matricola medica nella quale si trova chiaramente espressa la prontezza, con la quale rispose ai medici quesiti, e la maniera particolare, con la quale fù capace di sciogliere qualunque difficoltoso caso.

7 Dall’inclita Terra di Monte S.to Diocesi della Città di Spoleto fù onorato di una chiamata come Medica Interino, alla quale aderì, e s’immortalò cotanto in quel breve lasso di tempo mediante la felice cura, chè quel publico accompagnò il pregiato Sig. Dottore Schinetti di un amplissimo attestato, da dove si rileva ancora la Carità, con la quale fù capace d’assistere la languente umanità

8 La lode, che riportò il pregiato (?) sig. Dottore Schinetti del suo esercizio Medico nella Terra antedetta gli meritò l’onore d’essere chiamato come Medico Interino nella Terra di Sellano per lo spazio di 3 mesi, nel quale lasso di tempo si fè tant’onore nell’esercizio medico, che riportò non equivoci contrassegni di vera gratitudine da quella Communità frà i quali si conta quello di un documento amplissimo da cui si comprende non solo la Commune soddisfazione di quel popolo, mà ancora la felicità che ebbe nel sanare le più difficoltose malattie.

9 Non ebbe appena il Medesimo Sig.re Dottore Schinetti terminata la sopradetta provisionale, che ebbe una chiamata dal pubblico di Castel di Annifo diocesi della Città di Fuligno, in una clamitosa circostanza, nella quale regnavano ivi le più fiere, ed ostinate malattie. Fù tanto il commune incontro, e furono ammirabili tanto le di lui cure, che il sopradetto rispettabile publico, diede non equivoci contrasegni della più vera gratitudine al medesimo sig. Schinetti, ed in particolare un ben servito da cui chiaramente si comprende quanto sopra.

10 Fù onorato il medesimo sig. Dottore Schinetti dalla rispettabile Communità di Nocera di una chiamata come medico interino in tempo di grandissima influenza, ed in un tempo di cui un fiero morbo attaccò quasi tutta quella popolazione, per cui i due Medici esercenti di questa communità restarono essi pure fieramente ammalati, e da tale effetto il sig. Dottore Schinetti da se solo sostenne con inesprimibile valore quell’impegno per cui quella Communità al fine delle sue fatiche lo premiò con uno attestato onoreficentissimo da dove senza equivocità si comprende quanto sopra.

11 Passò quindi Medico provisionale nell’Illustre Terra di Vallefabrica Legazione d’Urbino per il corpo di mesi due, nel quale breve spazio di tempo il sig. Dottore Schinetti si seppe guadagnare l’animo di quella popolazione, non solo con le felicissime sue cure, mà ancora con la particolar e rara sua attenzione nell’assistere i miserabili infermi; In attestato di ciò la sopra nominata communità appena che ebbe terminate le di lui fatiche l’accompagnò d’un amplissimo attestato, dal quale si rileva quanto sopra.

12 Fù chiamato poscia come Medico Interino dalla Communità di Monte Carotto per il corpo di mesi 3 nel quale spazio di tempo, l’attenzione, la cura, la carità, che usò verso di quel popolo il Medesimo sig. Dottore Schinetti, lo fece meritevole d’un documento amplissimo di quella Communità, con il quale si fà noto a chi chesia l’abilità somma del sopranominato Dottore Schinetti.

13 La terra rispettabilissima di Vallefabrica memore del raro talento e dell’abilità somma del sig. Dottore Schinetti in un urgenza la più calamitosa nuovamente richiamò detto Professore all’esercizio medico per un lungo lasso di tempo nel quale fece constare il di lui medico valore con sanare le più astruse e complicate malattie. La verità dell’esposto di rileva abbastanza da un onorifico documento, che gli fù dato al termine delle sue fatiche.

14 In contrasegno della più sincera gratitudine, la Terra di Vallefabrica in occasione di quella vacanza medica condotta lo chiamò, in competenza di molti concorrenti loro Medico Condotto, senza la minima discrepanza di sentimento in tutti i sig.ri concorrenti quel degnissimo Consiglio. Tal riprova non rende in questa veruna equivoco l’abilità Somma del Sig. Schinetti, la quale più di tutto fece spiccare nella sopranominata Terra

15 Il Medesimo Sig. re Dottore Schinetti concorse alla Medica Condotta della Scheggia, ed essendo Communità informatissima del sublime genio, e raro sapere del Sig. Dottore Schinetti, per chiamata lo dichiararono loro medico condotto in competenza d’un numero grandissimo di concorrenti. In seguito quella communità fece le più significante premure, perchè il sopradetto candidato andasse a coprire quel medico impiego come fece in corrispondenza di vera gratitudine

16 La Conspicua Terra della Magione onorò il Sig. Dottore Schinetti di un’inclusiva, allorche fù celebrato il publico consiglio per venire alla nuova elezzione di un Medico Professore

17 Il Rispettabile publico della Scheggia sodisfattisimo sempre più dell’attenzione, cura, e diligenza del sig. Dottore Schinetti dopo il breve spazio di tre mesi di Medico esercizio gl’accrebbe scudi 20, dal qual quale generoso atto abbastanza si rileva, con quale decoro il predetto Professore esercitò colà la di lui professione; Tale accrescimento consta nella di lui patente unitamente a quell’elogij, che sono proprij di una sensibile popolazione, che si trova bene assistita nelle calamitose sue circostanze

18 Venutasi all’elezzione del Medico Condotto nella Città di Sassoferrato, fù il sig. Schinetti seccondo eletto, qualora non fosse andato a coprire quell’Impiego il Professore eletto da quella rispettabile Communità

19 La Rispettabile Città di Fabriano onorò d’una inclusiva in occasione che concorse a quella vacante Medica, come consta d’un  attestato munito di sigillo.

20 Nella Terra rispettabilissima di Montefalco fù incluso frà il numero di 31 concorrenti, con l’emolumento di scudi 200 annui come consta dal documento monito di sigillo.

21 Il Publico rispettabilissimo della Terra del Massaccio chiamò Interinamente in tempo di fiere malattie il pregato sig. Dottore Schinetti; e siccome il publico di Castelleone l’aveva colà richiamato per lo stesso oggetto, rinunziò a tale onoreficenza. Tutto ciò consta d’una lettera credenziale, che apparisce quanto.

22 Essendo restata vacante la medica condotta del Massaccio, ed essendoci concorso il medesimo Sig. Dottor Schinetti, fù egli il secondo eletto in numero di 47 competenti.

23 La Terra di Fossato, che abbastanza conosceva i meriti singolari del pregato Sig. Dottore Schinetti, lo fece suo Medico per chiamata; e siccome detta chiamata non compensava lo stipendio, che gli somministrava Castelleone ove attualmente esercita la medica Professione, rinunciò.

24 La Rispettabile Terra di Castelleone essendo al più Caro posesso dell’abilità, e sapeva del Sig. Dottor Schinetti, lo fece suo Medico per chiamata in confronto di moltissimi Concorrenti

25 Il Publico Medesimo di Castelleone dopo il Medico esercizio di pochi mesi, avendo conosciuta l’abilità, e raro sapere del Sig. Dottor Schinetti gli fece l’accrescimento di scudi 20 avendo oltre di ciò ravvisato nel predetto Professore un’assiduità, inesprimibile verso dei poveri allorchè erano caduti nelle mani delle più fiere malattie. Tutto ciò consta d’un attestato assai deconso (?) munito di sigillo.

26 Il Publico della Terra di Schieggia per obbligare il Sig. Dottor Schinetti a non partire da quella Condotta, gli diede un’onorifica riferma di tre anni con pienissimi voti, e tutto questo ebbe in contrasegno non solo della di lui attenzione, nel curare gl’infermi, ma ancora per il di lui sapere esternato nelle più difficoltose Malattie

27 La Comunità medesima della Scheggia sul punto della di lui partenza lo munì d’un amplissimo attestato, del di lui fedele servizio, della di lui rara dottrina, e della carità grandissima, che usò mai sempre verso dei poveri infermi. Si rileva ancora dal medesimo documento gl’ottimi suoi costumi, e gli atti di vero cristiano dei quali v’adorno

28 Il Degnissimo publico della Terra di Castelleone, dopo il breve esercizio Medico di 3 soli mesi, gli diede un’onorifica riferma per 3 anni, e ciò gli fù concessa, mediante aver quel publico ravvisato in detto Professore un’abilità somma nel curar gl’infermi, ed’un’esattezza edificante nel visitare la miserabile gente.

29 Il Publico di Monte Santovito essendo conscio dell’abilità del Sig. Dottor Schinetti lo richiamò Medico Interino con l’intiera paga di scudi 200 inderizzando ad esso una graziosa lettera d’invito, dal qual si comprende esser quel publico al chiaro possesso della dottrina, e raro sapere di detto Professore come consta da una lettera come di sopra dissi munita di sigillo, e da un amplissimo ben servito di quel Publico, dal quale si rileva il buon servizio, che ha prestato nello spazio di mesi due, e giorni dodici.

30 Il giorno cinque del passato mese di Gennaro fù chiamato dal Publico nella rispettabile Terra di Montenovo Interino come consta dalla lettera credenziale speditagli.

31 Il giorno sette del passato mese di Gennaro fù da questo rispettabile publico di Castelleone confermato per anni tre a pieni voti come consta dal Documento.

In Dei Nomine Amen = Die nono Feb 1798 =

??? Copia, p????ia ?olla????? cum suis Orig. ???? ????

cum illis concordat nil? quod in fidem

Me scripsi, subscripsi, ac pubblicavi ????

???????????????????????????????????

Grazia ??????????????????? Archivio

?????????????????????????????????”

18

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Castelleone di Suasa, documenti storici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...