Archivi tag: torre civica

Castelleone di Suasa – Piazza Vittorio Emanuele II – Fotografia datata 17 agosto 1907

Castelleone_di_Suasa_-_Piazza_e_Torre_civica_-_17_agosto_1907

Fotografia scattata a Castelleone di Suasa (AN) e datata 17 agosto 1907.

Si vede la piazza Vittorio Emanuele II, parte delle logge, la Torre civica e il vecchio campanile.

Lascia un commento

Archiviato in Castelleone di Suasa

L’orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa

Al piano terra del palazzo Della Rovere di Castelleone di Suasa, 4 stanze sono state recentemente restaurate e adibite a sede della ProSuasa e aula multimediale a servizio del Museo civico archeologico della Città romana di Suasa.

Durante i lavoro di pulizia, o meglio di “sgombero” vista la quantità di materiale vario ammassato, delle ultime due stanze, cioè in quelle che si affacciano su Piazza Ortensio Targa, sono stati inaspettatamente ritrovati alcuni componenti (telaio, ingranaggi, ruote dentate) del meccanismo dell’orologio della Torre civica di Castelleone di Suasa.

Dalla breve iscrizione che si trova sul telaio della macchina oraria si legge chiaramente:

GIUSEPPE FULVI

MOMBAROCCIO 1870

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 3

La scritta nel telaio dell'orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa

 

Quindi si può dedurre che si tratta proprio dell’orologio che ha scandito il tempo dei castelleonesi a partire dal 1870 (anno della sua realizzazione da parte del mombaroccese Giuseppe Fulvi), prima “prestando servizio” nella vecchia torre civica, che ha attraversato indenne le due guerre mondiali per poi essere traslato nella nuova torre civica eretta a seguito del discusso abbattimento della vecchia torre avvenuto nel luglio 1948, fino alla sua definitiva dismissione avvenuta nel 1968 per sostituzione con l’orologio da torre elettrico Teleclokmatic, acquistato dalla ditta Trebino di Uscio (GE). Un meccanismo che ha quindi segnato la vita del paese per quasi un secolo (1870-1968).

La sostituzione dell’orologio era stata disposta dall’amministrazione Bellucci. Il fatto che questi meccanismi siano stati ritrovati in una stanza che un tempo era adibita a deposito per il locale mobilificio, gestito dallo stesso sindaco, rende probabile che sia stato lui a consentire che i vecchi meccanismi venissero depositati in quei locali del palazzo Della Rovere. Visto che le stanze sono state trovate colme di materiale legnoso vario ormai vecchio fa pensare che quella sistemazione provvisoria sia diventata definitiva, almeno sino alla scoperta dell’anno scorso.

La storia degli orologi della torre civica di Castelleone di Suasa, che è stata ricostruita in maniera approfondita e avvincente da Renzo Fiorani nel libro “Castelleone di Suasa – Tre orologi per una storia incompleta” edito dall’Archeoclub d’Italia nel 2002, si arricchisce di un ulteriore capitolo. Nel libro vengono descritte le fasi della lunga e travagliata dismissione e sostituzione della macchina oraria della torre civica che era avvenuta nel 1824, e successivamente l'”avvicendamento” delle due torri nel 1948 (avvenuto mantenendo l’orologio) e infine  la sostituzione dell’orologio avvenuta nel 1968. Ora la scoperta dell’orologio del 1870 integra parzialmente questa “storia incompleta” e soprattutto, visto la conservazione materiale dei reperti, da la possibilità di ricostruire e di restaurare questo orologio, restituendo ai castelleonesi un altro “pezzo” della propria storia e identità.

Spero che l’amministrazione che uscirà dalle elezioni comunali del 6/7 giugno 2009 colga l’occasione per recuperare questo “testimone” dei tempi e si prenda carico del restauro della macchina oraria e della sua successiva pubblica esposizione. Sarebbe bene che preliminarmente al restauro si facesse un indagine nell’archivio storico comunale per ricostruire puntualmente la storia dell’orologio, se non altro della fase di costruzione visto che ne conosciamo la data: 1870.

In calce allego le foto degli ingranaggi che testimoniano lo stato attuale dei reperti, momentaneamente conservati in una stanza del palazzo Della Rovere.

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 1

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 1

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 2

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 2

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 3

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 3

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 4

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 4

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 5

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 5

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 6

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 6

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 7

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 7

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 8

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 8

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 9

Orologio del 1870 della torre civica di Castelleone di Suasa - 9

13 commenti

Archiviato in Castelleone di Suasa

Castelleone di Suasa – Piazza XX Settembre – Cartolina spedita il 12 settembre 1922 – Foto inizio XX secolo

Piazza XX Settembre (oggi Piazza Vittorio Emanuele II) a Castelleone di Suasa. Inizi del XX secolo

Piazza XX Settembre (oggi Piazza Vittorio Emanuele II) a Castelleone di Suasa. Inizi del XX secolo

Ecco una cartolina spedita il 12 settembre 1922, che riproduce un foto scattata agli inizi del XX secolo (la data precisa è ancora da determinare) nella piazza principale di Castelleone di Suasa (An), una volta chiamata Piazza XX Settembre, poi ridenominata Piazza Vittorio Emanuele II.

L’ho recuperata su internet, dopo averla scansionata l’ho caricata su Flickr (qui e qui il retro) e su Commons (qui e qui), con licenza libera CC-SA-BY in modo che sia disponibile per tutti.

La foto mi sembra interessante e non l’avevo mai vista prima. Interessante perchè molti motivi: innanzitutto è una delle rare foto di inizio secolo di Castelleone di Suasa, quindi è un prezioso documento storico, inoltre è presente e ben visibile la torre civica abbattuta, purtroppo, nel secondo dopoguerra. Curioso ma comprensibile che all’epoca lo scatto di questa foto abbia attirato l’attenzione dei “paesani” che si erano radunati in piazza per assistere ed essere protagonisti dell’ “evento”. Un centinaio di castelleonesi di inizio del Novecento che sono stati così “immortalati”.

Sulla sinistra si può vedere la facciata del Palazzo Tesei con mattoncini faccia a vista (o forse l’intonaco si era “scrostato” del tutto?), spostando progressivamente lo sguardo verso destra vediamo altri particolari: l’edifico intonacato di bianco che ha un paio di targhe purtroppo con scritta non leggibile (neanche nell’originale che ho a casa), poi la Torre con i suoi ordini e mattoncini ben in vista, l’orologio sembra segnare un’ora (pomeridiana ?) tra le 18 e le 19… la luce era diffusa e le ombre quindi non possono confermare quest’ipotesi, inoltre sembra presente una sola lancetta (ne mancava una o forse erano sovrapposte?) [1], poi il campanile in collocazione differente da quella odierna e con la sua forma “a pera” che l’ha caratterizzato fino alla seconda guerra mondiale. Sotto si può vedere il piccolo edifico quandrangolare addossato alla chiesa parrocchiale dove oggi è presente il terrazzetto.

Continuando sulla destra iniziano le logge, si può subito notare il lampioncino, molto molto simile a quelli moderni che sono stati rimessi pochi anni fa, sopra il terzo arco si vedono due targhe, sulla prima si riesce a leggere “Sali e Tabacchi”, un’attività commerciale che è tuttora presente negli stessi locali.

Altri dettagli di un qualche interesse possono essere le ringhiere dei due balconcini (a sinistra e a destra) che come si può vedere sono del tutto uguali a quelle presenti ancora oggi, due manufatti che hanno quindi alle spalle ormai più di un’ottantina di anni.

Insomma un piccola cartolina con molti dettagli interessanti! Se ne notate altri segnalatemeli nei commenti e aggiornerò il post. Ciao!

Note:

[1] Circa la storia dell’orologio si può approfondire leggendo il libro: Castelleone di Suasa tre orologi per una storia incompleta di Renzo Fiorani edito dall’Archeoclub d’Italia nel 2002. In questa pubblicazione sono presenti alcune (2/3) interessanti fotografie del periodo simili a questa ma non vi ho trovato questa che quindi, probabilmente, è inedita.

Aggiornamento (28 gennaio 2009):

Ho pubblicato in questo articolo una cartolina “gemella”, molto simile e probabilmente coeva a questa.

2 commenti

Archiviato in Cartoline antiche di Castelleone di Suasa, Castelleone di Suasa, documenti storici